Come gestire un franchising abbigliamento

Pubblicato da Giulio Barbuzzi | aggiornato il 31 luglio 2020
Mi puoi trovare su:

🕓 Tempo di lettura: 4 minuti

franchising abbigliamento Nella gestione di un franchising abbigliamento, per ottimizzare i processi e incrementare le vendite, è essenziale trovare una soluzione software davvero strategica che aiuti il brand a essere il più vicino possibile ai bisogni del proprio pubblico.
Spesso l’espansione di un marchio nel mondo del fashion retail comporta, per la crescita del numero di negozi e affiliati, la necessità di investimenti importanti per l’innovazione tecnologica.Nelle prossime righe proveremo a offrirvi alcuni suggerimenti e spunti di riflessione per sviluppare un franchising nel settore:

  • Allineamento alle esigenze dei consumatori
  • Funzioni essenziali di un software per il fashion retail
  • Vantaggi della tecnologia
  • Sviluppi futuri

Innovazioni tecnologiche per i franchising abbigliamento

Nel mercato attuale, avere un database centralizzato capace di raccogliere e analizzare i dati e fare fronte, in tempo reale, alle richieste di un pubblico sempre più connesso e digitalizzato può davvero determinare il successo di un brand.

Allineamento alle esigenze dei consumatori

L’espansione sul territorio di un franchising abbigliamento può fare emergere nel retailer l’esigenza di una struttura IT solida e affidabile, proprio per il bisogno di raccogliere, analizzare e generare dati in tempo reale e di conseguenza rispondere alle richieste dei consumatori digitali con una strategia mirata. Oggi la qualità del prodotto da sola non basta più per raggiungere la soddisfazione del cliente, ma deve essere ottimizzata l’intera esperienza d’acquisto, il che comporta, per il brand, anche una gestione centralizzata della supply chain.

 New Call-to-action

 

Funzioni essenziali di un software per il fashion retail

La soluzione ideale per migliorare i processi interni e offrire al pubblico un reale valore aggiunto è un software retail capace di ottimizzare la gestione del marchio in ottica omnichannel.

Quelle che seguono sono alcune funzioni che risultano essenziali, soprattutto quando si intende sviluppare un franchising.

  • gestione dello stock a 360°, ad esempio: suggerimenti sugli ordini, conferme, resi, trasferimenti rifornimenti dei punti vendita e inventario;
  • programmi di fidelizzazione clienti;
  • visibilità delle abitudini e dei comportamenti dei clienti per farli sentire al centro dell’attenzione con una strategia di clienteling;
  • integrazione dei sistemi IT esistenti (ad esempio per la gestione del punto cassa) semplice e roll-out veloce 
 

Vantaggi della tecnologia

L’introduzione di un nuovo e più avanzato gestionale per il negozio di abbigliamento porta numerosi vantaggi in termini di operatività quotidiana e strategia del retailer. 

Si va da una migliore gestione del cliente in negozio a un’ottimizzazione di forniture e resi, da una visione completa delle giacenze in magazzino, al controllo in real-time dei punti vendita, il tutto con risparmi cospicui di risorse e tempo.

La difficoltà dello sviluppo di un franchising risiede a volte nella capacità di offrire un’esperienza d’acquisto standard a prescindere dal punto vendita selezionato dal cliente, ma quando la gestione è centralizzata e quindi controllabile dalla sede, tutto risulta più semplice ed efficace.  

Avere a disposizione un sistema che permetta di gestire centralmente i punti vendita, ovunque si trovino, sia a livello nazionale che internazionale, quindi anche tenendo conto delle differenze fiscali, costituisce un vantaggio notevole. 

Sviluppi futuri

Se omnichannel significa per i retailer creare un’esperienza d’acquisto coerente su tutti i canali usati dai clienti per lo shopping, sia online che offline, oggi le esigenze si stanno spostando verso una strategia ancora più completa, chiamata unified commerce.

franchising abbigliamento tecnologie

L’obiettivo è la continua ottimizzazione della customer experience attraverso l’integrazione dei touch point tra consumatori e marchio. Una gestione retail a compartimenti stagni e non centralizzata si discosta totalmente dalle esigenze della clientela odierna che si aspetta, invece, interazioni lineari e univoche con il marchio, quale che sia il canale scelto per l’acquisto o il punto vendita in cui si trova.

Gestire negozi diretti e franchising tramite un’unica piattaforma rende più efficiente la rete vendita, dotandola di strumenti efficaci e intuitivi che si adattano con l’esperienza, sfruttano lo storico dei dati e suggeriscono delle best practice anche molto personalizzate, ma con informazioni raccolte in tempo reale da un database centralizzato. 


Il settore dell’abbigliamento è particolarmente dinamico e proprio in virtù di queste continue evoluzioni diventa fondamentale ricevere il supporto corretto da di soluzioni software complete e multicanale.

L’ascolto e la comprensione del pubblico migliorano l’esperienza d’acquisto con conseguenze più che positive sul fatturato, sulla fidelizzazione e sulla crescita della rete franchising.

Se vuoi ricevere consigli utili e conoscere tutte le novità dal settore, iscriviti al nostro blog!

E per conoscere tutte le funzioni indispensabili in risposta alle complesse esigenze del fashion, ti offriamo una demo GRATUITA e personalizzata della piattaforma gestionale di ultima generazione.

New Call-to-action


 

Argomenti: Fashion, catena negozi, franchising abbigliamento

Nel blog dedicato al settore, puoi trovare consigli utili e restare aggiornato sulle novità per gestire al meglio i tuoi punti vendita fashion retail, digitalizzando i processi per incrementare l’efficienza.

Iscriviti al Blog Fashion per ricevere le notizie direttamente nella tua casella di posta!

Iscriviti alla newsletter

New Call-to-action

Post Recenti