Riassortimento: significato e consigli per punti vendita fashion

Pubblicato da Antonella Ratti | aggiornato il 24 febbraio 2022
Mi puoi trovare su:

🕓 Tempo di lettura: 4 minuti

riassortimento significatoGestire il magazzino abbigliamento in modo ottimale e pianificare un efficace riassortimento ha un significato fondamentale per le insegne del mondo del fashion, che possono così rispondere alle necessità dei clienti e non farsi trovare impreparate.

Ottimizzando i riordini ai fornitori e monitorando in modo adeguato l’entrata e l’uscita della merce, l’impatto sui ricavi del punto vendita può essere davvero significativo. In questo articolo, alcuni consigli utili!

Riassortimento: significato

Quello di riassortimento è il processo di riordino di merce le cui scorte sono scarse o terminate in magazzino.

L’obiettivo del riassortimento è assicurare ai retailer la quantità corretta di prodotti, nei luoghi in cui serve e nei tempi giusti, per massimizzare le vendite e ottimizzare i costi.

Vuoi ottimizzare il riassortimento? Significato e importanza di una gestione integrata

L’emergenza causata dalla pandemia ha portato a una pericolosa crisi della supply chain e a disagi non indifferenti per i retailer del mondo del fashion e per la clientela.

Ritardi nelle consegne, merce non disponibile e costi alle stelle hanno causato problemi nel riassortimento della merce, soprattutto per le insegne non dotate di tecnologie adeguate per monitorare il magazzino a 360 gradi, lo stato degli ordini, le disponibilità dei prodotti e le possibilità di riacquisto dai fornitori.

New Call-to-action

Senza contare che la pandemia ha cambiato in modo radicale le modalità di acquisto delle persone, portando alla necessità di riorganizzazione da parte dei fashion retailer.

I servizi come click & collect e e-reservation hanno subito una forte accelerazione e si sono dimostrati essenziali per evitare che i canali digitali prendessero il sopravvento su quelli fisici.

Questo ha permesso anche di rendere i punti vendita più efficienti e di proporre servizi aggiuntivi come il ship from store per ottimizzare le spedizioni e velocizzare le consegne.

riassortimento significato Cambiamenti come questi rappresentano una grande opportunità per i retailer che hanno a disposizione gli strumenti adeguati a rimanere al passo, ma possono rappresentare un rischio per chi invece decide di affidarsi a mezzi ancora tradizionali.

Avere una visibilità completa della merce in ogni punto vendita ed essere in grado di anticipare i possibili problemi non è mai stato così importante per rispondere ad una clientela sempre più esigente.

Come far fronte all’imprevedibilità della domanda?

Per i fashion retailer, essere in grado di rispondere alle mode in maniera immediata fa un’enorme differenza in termini di competitività. I clienti sono inclini agli acquisti cosiddetti emotivi ed è molto difficile prevedere quali saranno le loro preferenze da una stagione all’altra o di settimana in settimana.

L’andamento delle vendite è molto variegato e volatile: è necessario essere sempre pronti a cambiare strategia, se necessario. Non stare al passo con le novità e con i gusti dei clienti si traduce in merce invenduta e ingenti perdite per i negozi.

Pianificare il riassortimento in base alla domanda effettiva permette di fronteggiare queste situazioni e di riservare una quota del budget ad acquisti che si basino sulle tendenze del momento e sulle richieste improvvise dei clienti.

Soprattutto per le grandi aziende del fast fashion, in cui la rotazione della merce è elevatissima, è fondamentale che il riassortimento avvenga in modo rapido, anche in base alle performance di vendita dei singoli articoli.

I software gestionali per il magazzino supportano i retailer

È fondamentale tracciare l’andamento delle vendite in modo puntuale, identificando i capi più e meno richiesti e organizzando il riassortimento.

Un software integrato è in grado di analizzare in modo approfondito i flussi di merce in entrata e in uscita, organizzare lo stock e, se necessario, far partire gli ordini ai fornitori in modo automatico.

Grazie a una visibilità a 360° sulle operazioni del punto vendita e all’automatizzazione di alcuni processi altrimenti condotti dallo staff, è possibile ottimizzare e velocizzare tutte le procedure e assicurarsi che le attività - online e in store - avvengano in modo lineare, senza errori o inconvenienti.

Uno dei vantaggi principali di queste piattaforme pensate per il mondo del fashion è proprio il fatto che permettono di monitorare il movimento dei prodotti da e per qualsiasi canale di vendita, dal negozio fisico, all’eCommerce, passando attraverso tutti i possibili canali digitali, come le app mobile e i social network.

Questo consente di coordinare il riassortimento in maniera puntuale e precisa, adattando gli ordini anche ai periodi di flusso più intenso, come le festività o i saldi.

Per le catene e i negozi del fashion retail, è fondamentale adottare sistemi automatici di gestione e riassortimento dello stock per:

  • non perdere opportunità di vendita, riassortendo i prodotti più richiesti prima che finiscano
  • evitare di ritrovarsi con molta merce invenduta a magazzino
  • ottimizzare le scorte nei diversi punti vendita, analizzando i flussi di merce nei vari store e bilanciando lo stock sulla base dei dati
  • velocizzare i riordini ai fornitori, che possono avvenire in modo automatico

In questo articolo, abbiamo parlato di riassortimento nel suo significato più ampio, che riguarda la gestione delle scorte e dei riordini, il monitoraggio della merce a magazzino e l’ottimizzazione delle attività, con una visione completa di tutti i possibili canali di vendita.

Un software creato per migliorare la gestione del magazzino consente di offrire ai clienti una vera unified experience. Cegid propone una suite che permette il monitoraggio istantaneo dello stock e l’eventuale riassortimento, che può avvenire in modo del tutto automatizzato.

Se vuoi provare tu stesso la piattaforma che ti permette una gestione magazzino ottimale ed efficace, prenota una demo gratuita!

New Call-to-action

Argomenti: Fashion, controllo magazzino, gestione negozio abbigliamento, inventory management

Nel blog dedicato al settore, puoi trovare consigli utili e restare aggiornato sulle novità per gestire al meglio i tuoi punti vendita fashion retail, digitalizzando i processi per incrementare l’efficienza.

Iscriviti al Blog Fashion per ricevere le notizie direttamente nella tua casella di posta!

Iscriviti alla newsletter

New Call-to-action

Post Recenti