6 strategie di marketing per ristoranti efficaci e misurabili

Pubblicato da Ivano Schieppati | aggiornato il 9 aprile 2021
Mi puoi trovare su:

🕓 Tempo di lettura: 6 minuti

marketing per ristorantiTrovare modi innovativi per promuovere la propria catena di ristoranti o franchising è sicuramente necessario per attrarre nuovi clienti, ma anche per fidelizzare quelli esistenti. Capita però che il budget sia limitato e la possibilità di investire in pubblicità sia ridotta.

Per fortuna, esistono strategie poco dispendiose ma molto efficaci per farsi conoscere. Ne parliamo nell'articolo di oggi!

Marketing per ristoranti a costo zero? Ecco come

Quando si parla di realizzare una strategia di marketing per ristoranti per la propria catena o punti vendita in franchising, è naturale pensare a pubblicità costose dagli investimenti elevati.

In realtà, oggi gli strumenti digitali (e non solo) permettono di promuovere i propri locali senza oneri eccessivi, garantendo risultati misurabili e a lungo termine.

Ecco, a seguire, le strategie più efficaci da mettere in pratica fin da subito, senza impatti eccessivi sui costi del ristorante.

Collegamenti rapidi:

New call-to-action

1. Condividere coupon sconto sui social network

I social network possono essere uno strumento molto potente per farsi conoscere, ad esempio proponendo sconti e promozioni da utilizzare in uno dei punti vendita della catena, in modo da stimolare i clienti a fare visita al ristorante.

Calcolando che, in media, ogni utente presente su Facebook ha circa 350 amici, si può facilmente comprendere l’enorme risonanza che potrebbe avere un’offerta, se condivisa anche dallo staff del locale.

Per esempio, offrire una bibita in omaggio in un determinato giorno della settimana, un caffè gratis spendendo una certa somma, proporre uno sconto da utilizzare per un pranzo o una cena sono tutte idee efficaci.

Utilizzare i social network nella propria strategia di marketing per il ristorante è poco costoso, ma molto redditizio.

Ma non ci sono solo i social network!

Nel contesto omnichannel del marketing ristorazione, le applicazioni possono aiutare a ottimizzare l’esperienza e fidelizzare i clienti, con un approccio personalizzato.

marketing ristorazione

La gamification è un’ottima strategia che si allinea all’attuale mercato in costante evoluzione: oltre a coinvolgere il pubblico, offre la possibilità di sfruttare il potere dei dati e creare promozioni su misura.

Scopri come realizzarla scaricando la guida gratuita!

L’obiettivo è fare vivere un’esperienza immersiva agli utenti dell’applicazione del ristorante o della catena, anche quando non si trovano all’interno dei locali.

2. Motivare lo staff

L’atteggiamento dello staff che lavora nei diversi punti vendita è strategico per l’immagine globale della catena e del marchio. I clienti notano e apprezzano molto quando il personale in sala si mostra allegro, cordiale e disponibile.

La soddisfazione dei dipendenti del ristorante, però, dipende in gran parte anche dalla loro motivazione e dall'atmosfera generale: è importante permettere a tutti di lavorare in un ambiente sereno e fare in modo che ognuno si senta apprezzato e stimato.

Questo clima generale positivo sarà percepito anche dai clienti che faranno volentieri ritorno al ristorante e, soprattutto, lo consiglieranno a parenti e amici.

Il passaparola è un’arma di promozione ancora efficacissima.

3. Incoraggiare le recensioni positive

Quando un potenziale cliente è alla ricerca di un ristorante dove recarsi per pranzo o per cena, oggi, il primo passo che compie è quello di cercare recensioni online.

TripAdvisor è una delle app più diffuse e utilizzate; per questo motivo può essere uno strumento significativo di marketing per ristoranti, per incrementare l'afflusso nei diversi locali sparsi sul territorio.

marketing per ristoranti

Per fare in modo che i clienti ne parlino in modo positivo, è consigliabile utilizzare tutte le risorse a disposizione: niente errori nelle comande, cordialità, disponibilità e un menù vario e sempre aggiornato con piatti di stagione, a un prezzo adeguato.

Offrire un servizio impeccabile è la strategia migliore per avere successo: tutto ciò che serve è prestare attenzione e avere cura di ogni dettaglio.

Un altro modo per favorire la condivisione di recensioni positive è offrire gadget o un piccolo sconto a chi decide di fornire a propria opinione, per migliorare di continuo l'offerta.

4. Pensare al menu in modo accurato

Alla base del successo del marchio nella ristorazione, c'è l’offerta culinaria: se i piatti sono di qualità, i clienti torneranno.

Un'attenzione particolare va dedicata alla creazione di un menù che vada incontro alle esigenze di tutta la clientela.

Ecco perché inserire proposte vegetariane, vegane, senza lattosio e senza glutine è fondamentale.

I clienti, infatti, sono sempre più esigenti e la competizione è in continua crescita: per emergere e fidelizzare il pubblico, è necessario cercare di soddisfare al meglio ogni richiesta.

5. Proporre sconti speciali ai clienti fedeli

Coloro che frequentano spesso i locali della stessa catena apprezzeranno il fatto di sentirsi trattati in modo speciale.

Offrire promozioni personalizzate,  creare tessere fedeltà o programmi di raccolta punti sono modi efficaci per favorire la fidelizzazione dei clienti.

Per esempio, si potrebbe proporre uno sconto valido in alcuni giorni della settimana, oppure menù speciali solo per i clienti più fedeli che si sentiranno coccolati e avranno una ragione in più per fare ritorno.

6. Farsi trovare subito

I clienti devono essere in grado di localizzare in modo immediato ogni punto vendita, senza perdere tempo. Con tutte le opzioni a loro disposizione oggi, infatti, non faticheranno a trovare un altro ristorante dove potersi fermare.

marketing ristorazione

Google Maps dà la possibilità di inserire la localizzazione dei ristoranti ed è importante farlo, per essere trovati.

Focus: la nuova figura del cliente empowered

Il tema del consumer empowerment è molto discusso quando si tratta di definire nuove strategie di marketing per la ristorazione.

Come è cambiato il ruolo dei clienti?

I clienti si sono evoluti da soggetti passivi diventando i veri attori protagonisti, informati e sempre più esigenti.

Il potere decisionale è ora nelle loro mani e la digitalizzazione favorisce questo processo di empowerment, offrendo però anche alle aziende del settore della ristorazione nuove possibilità di approccio.

Diventa prioritario ottimizzare l’esperienza ed essere presenti su tutti i canali, in modo univoco e coerente, per restare nella mente (e nel cuore) del cliente, a prescindere dall’esistenza di una effettiva esigenza.

Quando si manifesterà, la scelta non potrà che ricadere su chi gli ha dimostrato vicinanza e attenzione, coccolandolo in journey infinito.

Per garantire un servizio di qualità in ogni punto vendita e fidelizzare i clienti, è necessaria una gestione efficace ed efficiente. Avere tutto sotto controllo può risultare complicato, non solo quando si parla di costi.

Un software gestionale può essere un valido supporto.

Ma non solo!

Gamba Bruno e Timeware hanno sviluppato DICA! Powered by Imagonist, la nuova piattaforma per la trasformazione digitale nella ristorazione che ti aiuterà a:

  • promuovere strategie omnichannel
  • integrare canali digitali e fisici
  • valorizzare il customer journey
  • coordinare i processi interni del locale

Richiedi una demo gratuita e scopri di più!

New call-to-action

Argomenti: Hospitality, calcolo costi, catene ristoranti, strategie marketing

Nel blog dedicato al settore della ristorazione, puoi trovare consigli utili e restare aggiornato sulle novità per gestire al meglio i tuoi locali, digitalizzando i processi per incrementare l’efficienza.

Iscriviti al Blog Hospitality per ricevere le notizie direttamente nella tua casella di posta!

Iscriviti alla newsletter

New call-to-action

Post Recenti