Sostenibilità & imballaggi alimentari: le soluzioni efficaci

Pubblicato da Christian Bellucci | aggiornato il 14 gennaio 2021
Christian Bellucci
Mi puoi trovare su:

🕓 Tempo di lettura: 7 minuti

imballaggi alimentariIl tema della riduzione dell’impatto ambientale degli imballaggi alimentari è sempre più presente nella società di oggi e le insegne della grande distribuzione sono alla ricerca di soluzioni orientate a una maggiore sostenibilità.

Nell’articolo di oggi, ti proporremo alcune idee per migliorare i processi di confezionamento nei punti vendita e le novità per incontrare le esigenze dei clienti rispettando la natura.

Imballaggi alimentari sostenibili: un obiettivo raggiungibile?

Sì, si tratta di un obiettivo raggiungibile attraverso le soluzioni innovative per la GDO che permettono un’integrazione efficace tra:

  • i sistemi di pesatura
  • le macchine per il packaging alimentare
  • la fase di etichettatura

Nel video che ti presentiamo, puoi vedere in azione la confezionatrice AW-5600FX di DIGI.

Versatile, affidabile e certificato per il contatto alimentare, questo modello permette di creare imballaggi con o senza vaschette e risparmiare sia in termini di materiali di consumo, sia in termini di produzione di rifiuti.

confezionatrice

In questo modo, le insegne possono rispondere alle molteplici esigenze di un pubblico sempre più consapevole e attento:

  • riduzione dell’impatto ambientale
  • preferenza di alimenti preconfezionati in situazioni che richiedono la massima igiene e sicurezza
  • attenzione alla qualità con un packaging preciso che esalta le caratteristiche dei prodotti

Nell’integrazione delle funzioni delle confezionatrici innovative, troviamo la fase di etichettatura e quella di pesatura. Concentriamoci ora sulle etichette linerless.

Come comunicare con i clienti in modo efficace e sostenibile

La rivoluzionaria tecnologia linerless permette di creare e stampare etichette su misura, anche nella lunghezza.

Ecco un video che illustra l’impatto dell’assenza del supporto cartaceo alla parte adesiva dell'etichetta.

Oltre a ridurre in modo drastico la quantità di scarti prodotti, questo tipo di rotolo autoadesivo consente di stampare un maggior numero di etichette, personalizzabili e di lunghezza variabile.

Da non sottovalutare anche l’ottimizzazione delle scorte dei materiali di consumo in magazzino, con rotoli che occupano meno spazio, a parità di etichette realizzabili.

imballaggi alimentari - magazzino

Sistemi per la pesatura self

La fase di pesatura è integrata nelle confezionatrici automatiche di nuova generazione, una caratteristica che consente di ottimizzare i tempi operativi e monitorare i passaggi dal magazzino agli scaffali e alle casse.

Ma per proseguire con il tema della sostenibilità ambientale legata agli imballaggi alimentari, ecco un nuovo video che ti presenta le soluzioni self per la pesatura dotate di tecnologia e.Sense:

L’obiettivo è ridurre lo spreco di alimenti che si può verificare quando un cliente acquista cibi in quantità eccessive.

Per il pubblico che preferisce i prodotti sfusi, i dispenser e i contenitori consentono di prelevare le quantità preferite e accontentare ogni richiesta.

Il rovescio della medaglia riguarda però la correttezza delle quantità pesate e dei prodotti selezionati sulla bilancia.

La soluzione e.Sense proposta nei sistemi di pesatura DIGI è composta da un sensore di movimento collocato sui distributori di prodotti sfusi (la frutta in guscio ad esempio) che invia un segnale alla bilancia e comunica in modo automatico il PLU quando il cliente la utilizza.

imballaggi alimentariIl vantaggio non riguarda solo la correttezza del codice del prodotto pesato, ma anche una semplificazione e accelerazione delle operazioni che possono avvenire con contatti minimi tra clienti e bilance. 

Se hai bisogno di ulteriori consigli sui sistemi di pesatura per la GDO, clicca qui e leggi il nostro articolo dedicato!

Ridurre l’uso di plastica usa & getta con il servizio porta il tuo contenitore

Nei reparti ortofrutta dei punti vendita, i sacchetti monouso sono stati oggetto di interventi normativi che hanno imposto la sostituzione di quelli in plastica con i più sostenibili biodegradabili, compostabili nell'organico.

Ma c’è un altro passo avanti che le insegne possono fare per incontrare le esigenze dei clienti.

Il concetto di bring your own prevede la possibilità per il cliente di portare da casa un contenitore e utilizzarlo per gli acquisti nelle aree self service.

La procedura è molto semplice! Eccola descritta nel video seguente che introduce le soluzioni DIGI:

Dopo avere pesato il proprio contenitore, basta apporvi l'etichetta dotata di tecnologia RFID (sviluppata per prevenire i fenomeni di taccheggio).

A quel punto, quando viene riempito con i prodotti scelti e poggiato sulla bilancia, questa legge l'etichetta che comunica il peso della tara e lo sottrae dal prezzo da pagare.

L'attenzione alla sostenibilità riguarda anche i banchi serviti. Scopri di più nel prossimo paragrafo.

Niente più sprechi al banco fresco!

L’ultima soluzione innovativa pensata per avere banchi sempre forniti, accontentare tutti i clienti e ridurre al minimo gli sprechi dovuti all’invenduto, è pack on time.

Ecco nel video l’esempio di un reparto macelleria, che ti aiuterà a comprendere le potenzialità del servizio per la GDO:

Come funziona? Pack on time mette in comunicazione i sistemi di cassa, i laboratori e le aree dedicate al confezionamento.

Le vendite dei prodotti da banco vengono inviate dalle casse ai display delle etichettatrici in reparto, segnalando in tempo reale il numero di nuove confezioni da realizzare per colmare le mancanze.

L’obiettivo è accontentare la domanda dei clienti, massimizzando le vendite e riducendo il rischio di ritrovarsi con una quantità eccessiva di confezioni invendute.


Oltre all’aspetto etico e di responsabilità sociale-ambientale, le insegne che offrono soluzioni innovative ed eco friendly hanno le imperdibili opportunità di distinguersi dai concorrenti, attrarre nuovi clienti e fidelizzarli.

L’obiettivo di una maggiore sostenibilità degli imballaggi alimentari è al centro delle attività del Gruppo DIGI/Teraoka, il partner di Gamba Bruno che offre al mondo del retail e della GDO le soluzioni innovative descritte nell’articolo di oggi.

Vuoi saperne di più? Prenota una demo gratuita e scopri tutta la gamma di confezionatrici!

confezionatrici demo

Argomenti: Retail, fidelizzazione clienti, bilance pesa alimenti, gdo, confezionatrici

Nel blog dedicato a retail & GDO, puoi trovare consigli utili e restare aggiornato sulle novità per gestire al meglio i tuoi punti vendita, digitalizzando i processi per incrementare l’efficienza.

Iscriviti al Blog Retail per ricevere le notizie direttamente nella tua casella di posta!

Iscriviti alla newsletter

confezionatrici

Post Recenti