La gestione del denaro in negozio: Cash Tender Module (CTM)

Pubblicato da Stefano Grisa | aggiornato il 17 febbraio 2022
Stefano Grisa
Mi puoi trovare su:

🕓 Tempo di lettura: 8 minuti

CASH TENDER MODULE La gestione del denaro contante in un punto vendita retail rappresenta una criticità non da poco. Gli ammanchi di cassa sono all'ordine del giorno ed è decisamente complesso risalire alle cause.

Può trattarsi di semplici distrazioni, errori nel conteggio, ammanchi nel fondo cassa, inadempienze o, nei casi più seri, di vere e proprie attività illecite. Tuttavia, non c’è situazione più o meno dolosa che non possa essere risolta sul nascere grazie all'introduzione di uno strumento sicuro e all'avanguardia: il cash tender module.

Vediamo di cosa si tratta, nell'articolo che segue.

Cash Tender Module: cos’è e come funziona

Il Cash Tender Module (CTM) è uno strumento per la gestione sicura e automatizzata dei pagamenti in contanti.

Si tratta di una vera e propria cassaforte dotata di diverse funzioni che consente al cliente di pagare in modo completamente autonomo, senza l’ausilio degli addetti cassa, introducendo banconote e monete e ottenendo il resto dovuto.

Per i retailer è una vera rivoluzione, perché le transazioni sono precise sia in ingresso che in uscita, eliminando la possibilità di errori, inesattezze o sconti non autorizzati che causano gli ammanchi di cassa.

Nelle prossime righe analizzeremo in modo approfondito gli argomenti sotto elencati (è possibile cliccare su ciascun capitolo per attivare il collegamento rapido alla sezione della pagina corrispondente).

Collegamenti rapidi:
New Call-to-action

Come avviene la gestione del denaro in negozio con un Cash Tender Module

Nel video potete vedere il funzionamento del CTM integrato con un sistema di postazione cassa self.

 

cash tender module

Ma il Cash Tender Module può anche essere posizionato liberamente, in modalità stand-alone, all'interno del punto vendita ed essere configurato esclusivamente per assicurare una gestione efficiente e sicura dei pagamenti in contanti di più postazioni di cassa.

Tramite un’interfaccia grafica, compatibile e integrabile ai diversi gestionali dei singoli punti vendita e configurabile in base alle esigenze, è possibile accedere a dati indispensabili per garantire la trasparenza delle operazioni di cash management del negozio, con il controllo di:

  • incasso giornaliero
  • fondo cassa
  • saldo di banconote e monete

Concretamente, l’introduzione di una soluzione CTM permette di liberare l’operatore di cassa dalla gestione dei contanti. Il cliente, una volta terminata la fase di elaborazione del conto della spesa, non consegna il denaro alla persona, ma lo introduce autonomamente nel modulo e ritira il resto che viene erogato, senza possibilità di errori né contestazioni.

Scopri tutti i vantaggi per retailer, staff di negozio e clienti: scarica la guida gratuita!

La vera innovazione riguarda soprattutto la praticità dell’alimentazione del modulo con il fondo cassa. Grazie ai 6 cassetti per banconote e monete full-recycle, infatti, si può avere un’autonomia del CTM per l’erogazione dei resti ai clienti fino a una settimana, senza dovere intervenire con il rifornimento di denaro.

Non sono solo i cassetti per le monete a essere più capienti, oggi, ma anche quelli per le banconote, con la possibilità di gestire in modo più efficiente tutti i tagli di contante. A questo proposito, è possibile configurare il CTM in modo da consentire l’accettazione di banconote fino a un certo taglio, ad esempio fino a 100€.

Le banconote inserite dal cliente, in questo modo, entrano a fare parte del sistema di cash management e possono essere riutilizzate nella fase di erogazione del resto. Ma non è tutto, i moduli più all’avanguardia hanno dimensioni e peso tali da garantire una sicurezza anche nella prevenzione delle rapine, oltre alla presenza di cassetti che sono praticamente blindati.

Le operazioni di chiusura di cassa vengono notevolmente snellite, con l’operatore che non è tenuto a conteggiare il denaro o portarlo con sé al cambio del turno, ma può limitarsi a estrarre i cassetti dove banconote e monete sono già suddivise per taglio, blindate all’interno e conteggiate automaticamente dal sistema CTM. Nemmeno l’operatore che subentra deve più eseguire il controllo del fondo cassa, perché risulta monitorato in modo automatico.

In una gestione integrata tra punto cassa, CTM e stampante fiscale o server RT, le operazioni sono automatizzate e agevolano l’attività dello staff di negozio che può dedicarsi con maggiore cura al servizio al cliente.

Come vengono gestiti i pagamenti elettronici?

Supponendo di volere sostituire con una soluzione automatizzata, oltre al cassetto del punto vendita, tutte le operazioni di pagamento, comprese quelle elettroniche , è possibile integrare il cash tender module con un’opzione aggiuntiva. Si tratta di un braccio, dotato di pin pad che permette la lettura di tutti i tipi di carte.

Concentriamoci ora nel dettaglio dei vantaggi a disposizione dei retailer.

Quali sono i vantaggi del CTM per i retailer?

Introducendo una soluzione CTM che vada a sostituire i cassetti per la gestione del denaro in negozio, i benefici per il retailer possono essere molteplici.

Li abbiamo riassunti nell’elenco che segue:

  • la gestione dei contanti è automatizzata
  • viene eseguita la verifica dell’autenticità delle banconote e quelle false non sono accettate dal CTM
  • i costi derivanti dal conteggio del denaro sono notevolmente ridotti
  • i rischi di rapina e sottrazione del contante sono praticamente annullati
  • gli eventuali errori nella gestione dei resti da parte dei cassieri sono totalmente eliminati
  • i moduli per la gestione di monete e banconote sono uniti in un singolo contenitore
  • la fase del pagamento è estremamente velocizzata
  • le operazioni di cambio turno tra operatori di cassa risultano agevolate

Non solo il titolare del punto vendita e il marchio in generale, ma anche lo staff operativo ha a disposizione benefici notevoli, ne parliamo nel prossimo paragrafo.

Quali sono i vantaggi dell’introduzione del CTM dal punto di vista dell’operatore di cassa?

I benefici che il retailer può offrire allo staff di negozio, e in particolare agli operatori di cassa, attraverso l’introduzione di un modulo per il cash management automatizzato sono i seguenti: 

  • maggiore sicurezza grazie alla riduzione drastica dei rischi di rapina
  • esonero totale dalle responsabilità relative alla gestione del denaro (conteggi, banconote false, resti errati, ecc.)
  • azzeramento del rischio di ammanchi e differenze nel fondo cassa
  • esonero totale dalla gestione del denaro contante
  • livelli di igiene migliori nella postazione di cassa

E i clienti quali vantaggi trovano con i CTM?

L’introduzione di soluzioni tecnologiche innovative per i clienti è sempre un plus, ovviamente devono essere strumenti intuitivi, semplici da usare e non devono complicare le operazioni di check-out per avere effetti positivi in termine di fidelizzazione ed esperienza d’acquisto.

Ecco i vantaggi per i clienti che usano i sistemi di CTM:

  • autonomia nell'effettuare pagamenti direttamente in contanti e ricevere il resto
  • percezione di ricevere un servizio migliore, più veloce ed efficiente
  • riduzione del rischio di errori o di contestazioni con l’operatore di cassa che non tocca più il denaro
  • garanzia di ricevere il resto corretto e dell’autenticità del denaro erogato

Fino a qui abbiamo visto tutte le implicazioni dell’introduzione di un sistema CTM, applicabile a ogni ambito retail e integrabile con i diversi software di cassa.

Scopri tutti i vantaggi per retailer, staff di negozio e clienti: scarica la guida gratuita!

Nel prossimo paragrafo prenderemo in esame il settore farmaceutico, evidenziando i particolari benefici che possono essere riscontrati grazie a una più efficiente gestione del contante in un ambito particolarmente soggetto ad ammanchi di cassa per l’uso consistente di contante da parte della clientela.

Focus: il settore farmaceutico

Se si considera esclusivamente la possibilità di azzeramento dei rischi di ammanchi di cassa, che nel settore farmaceutico registra un dato medio giornaliero che va dai 100€ ai 300€, una gestione più efficiente del cash management arriva a correggere quelle situazioni, non necessariamente fraudolente, che si possono verificare con una gestione manuale del denaro contante.

A chiusura di negozio, le operazioni di conteggio e verifica degli eventuali ammanchi allungano notevolmente i tempi di gestione da parte del titolare o della persona responsabile della chiusura contabile.

Oltre alle caratteristiche di sicurezza e loss prevention offerte dal CTM, il fatto che non sia più necessario toccare fisicamente il denaro contante da parte del farmacista garantisce una maggiore igiene in un ambiente dove chi assiste il cliente, spesso, lavora anche alla preparazione dei medicinali o delle soluzioni galeniche.

New Call-to-action

Il cliente della farmacia ha, inoltre, la sensazione di potere contare su un servizio più evoluto e sicuro, con un incremento dell’affluenza anche in virtù del minor tempo di attesa.

Quale che sia il software già in utilizzo per la gestione delle operazioni all'interno della farmacia, con il cash tender module si ha la possibilità di fare dialogare senza difficoltà il gestionale con lo strumento di cash management.

Più postazioni di cassa possono essere collegate a un unico modulo CTM, con uno snellimento notevole delle code e una riduzione dei tempi di attesa per essere serviti e assistiti dal farmacista di turno al banco. Al termine della fase di consulenza e acquisto, comprensiva di inserimento del codice fiscale del cliente per l’esposizione a scontrino delle eventuali quote per la detrazione fiscale, l’operatore può immediatamente servire il cliente successivo, invitando a eseguire il pagamento in modo del tutto autonomo tramite il CTM.

Dopo una prima fase di formazione nella quale i clienti imparano a usare lo strumento, grazie a una cartellonistica specifica e all'assistenza del personale della farmacia, la riduzione dei tempi di attesa è piuttosto considerevole, con un miglioramento dell’esperienza d’acquisto e della soddisfazione dei clienti.


Il CTM è una delle soluzioni hardware adatte a tutto l’universo retail.  Questo strumento automatizzato, integrabile all'interno di un punto cassa tradizionale, permette al cliente di effettuare pagamenti in autonomia.

Il sistema elimina la necessità di gestire e toccare il denaro da parte del cassiere, azzerando i rischi di errore e ammanco di cassa, incrementando la sicurezza e riducendo i tempi di pagamento e trattamento del denaro.

Scopri tutte le soluzioni per migliorare la gestione dei processi e l’efficienza dei tuoi punti vendita. Prenota ora una consulenza gratuita, personalizzata e senza impegno!

New Call-to-action

Argomenti: Retail, controllo ammanchi, software di cassa, casse automatiche, gestione contante

Nel blog dedicato a retail & GDO, puoi trovare consigli utili e restare aggiornato sulle novità per gestire al meglio i tuoi punti vendita, digitalizzando i processi per incrementare l’efficienza.

Iscriviti al Blog Retail per ricevere le notizie direttamente nella tua casella di posta!

Iscriviti alla newsletter

New Call-to-action

Post Recenti