Perché i clienti scelgono la cassa self service? Dati e consigli utili

Pubblicato da Roberto Madaschi | aggiornato il 9 aprile 2021
Roberto Madaschi
Mi puoi trovare su:

🕓 Tempo di lettura: 4 minuti

cassa self serviceLa cassa self service è uno strumento di checkout sempre più diffuso all’interno dei punti vendita della grande distribuzione, apprezzato sia dai clienti, sia dai retailer. Questa soluzione permette di ridurre i tempi di attesa nella corsia delle casse, ottimizzando i processi e migliorando l’esperienza d’acquisto.

Nell’articolo di oggi, vedremo quali sono gli effettivi vantaggi delle tecnologie self, con l’aiuto di alcuni dati interessanti sulle nuove necessità della clientela.

Cassa self service: perché si tratta di un servizio strategico?

La cassa self service fa parte delle soluzioni di checkout più recenti nel mondo della grande distribuzione organizzata. Che si tratti di piccoli esercizi commerciali o di catene di ipermercati, questi strumenti si rivelano molto utili per gestire i flussi e ottimizzare l’esperienza d’acquisto.

I punti vendita che scelgono di introdurre queste soluzioni fast riconoscono le opportunità offerte dalla proposta di un servizio ai clienti rapido, che risponde perfettamente alle nuove esigenze di efficienza.

Dal suo punto di vista, il cliente ha la possibilità di concludere l’acquisto nel minor tempo possibile, evitando di attendere troppo prima che la cassa si liberi.

Si tratta di un duplice vantaggio non da poco, considerando che le lunghe code possono spazientire le persone e influire negativamente sulla percezione dell’esperienza vissuta fino a quel momento.

soluzioni self retail

Inoltre, per far fronte all’emergenza sanitaria che stiamo vivendo, è fondamentale ridurre gli assembramenti, garantendo il distanziamento tra clienti soprattutto quando attendono in coda al termine dei propri acquisti. Emerge ancora di più la necessità di dotarsi di soluzioni a supporto, che regolino l'afflusso nei locali e riducano i contatti tra la clientela e lo staff.

Lo smaltimento veloce della fila in cassa non è l’unico aspetto da considerare quando si valuta l’introduzione di queste tecnologie per la GDO. Le casse self si rivelano strategiche anche per fidelizzare la clientela - che può completare l’acquisto attraverso i pagamenti elettronici - nonché per gestire al meglio le risorse impiegate in negozio, che possono dedicare più tempo all’assistenza ai clienti in reparto.

Funzioni della cassa self service & opinioni

Le casse self sono normalmente collocate accanto a quelle tradizionali e sono accessibili dai clienti che si presentano all’uscita con una spesa piccola, contenente un numero limitato di prodotti. La postazione self è dotata di schermo con un’interfaccia intuitiva, il lettore per la scannerizzazione dei codici a barre, lo spazio per i sacchetti e il piano per riporre i prodotti.

Le casse possono poi essere dotate di lettore POS, per procedere con il pagamento tramite carte di credito, bancomat e sistemi per mobile.

cassa self service - pagamenti mobilePer la gestione dei pagamenti in contanti, invece, la cassa self service può avere un cash tender module integrato che si occupa dell'acquisizione del denaro e dell'erogazione corretta del resto.

Qual è l’impatto di questa soluzione sull’esperienza e la percezione dei clienti rispetto al percorso d’acquisto?

Un’indagine di Bizrate Insights, condotta alla fine del 2019 con l’obiettivo di valutare la soddisfazione dei consumatori statunitensi rispetto alle novità introdotte nei punti vendita, ha rivelato che:

  • il 47% degli intervistati utilizza regolarmente le soluzioni di self checkout nei punti vendita
  • il 31% sa come utilizzare la postazione self
  • il 2% non ha mai sperimentato un acquisto tramite casse self service

I millennial sono più predisposti all'utilizzo dei sistemi automatizzati, rispetto ai clienti della generazione X o ai boomer.

cassa self serviceUn altro studio promosso da Capgemini ha invece indagato le criticità più significative per la clientela retail e che possono compromettere l’esperienza d’acquisto. Il 60% dei rispondenti si dice più irritato dalle lunghe code in cassa, rispetto alla delusione di non trovare il prodotto che cercava o di non essere assistito dagli addetti in modo adeguato.

Alcune realtà hanno già sperimentato e avviato soluzioni di questo tipo per rispondere alle necessità dei consumatori e garantire una shopping experience sempre all'altezza.

 

Cosa dobbiamo aspettarci nel prossimo futuro?

Una prima risposta arriva da Amazon, da sempre pioniere degli acquisti senza frontiere, che nei suoi punti vendita fisici prova a replicare, per quanto possibile, i processi del mondo eCommerce.

Di recente, il colosso degli acquisti online ha lanciato Amazon One, la tecnologia di riconoscimento biometrico che permetterà ai clienti di pagare sfiorando un sensore con il palmo della mano. Al momento, il progetto è in fase di test in due negozi a Seattle e, secondo alcune indiscrezioni, la modalità d’acquisto frictionless sarà estesa nei prossimi anni anche in altri supermercati.


Nell’articolo di oggi, abbiamo parlato delle soluzioni di self check out e in particolare dei vantaggi della cassa self service per le insegne retail e per la clientela. Questi sistemi ottimizzano le procedure e permettono di semplificare le operazioni, garantendo anche un ritorno economico.

Se vuoi avere maggiori informazioni sulle tecnologie self e sulle opportunità che possono offrire, prenota una consulenza gratuita con uno dei nostri esperti!

New Call-to-action

Argomenti: Retail, customer experience, self checkout, casse automatiche, gdo

Nel blog dedicato a retail & GDO, puoi trovare consigli utili e restare aggiornato sulle novità per gestire al meglio i tuoi punti vendita, digitalizzando i processi per incrementare l’efficienza.

Iscriviti al Blog Retail per ricevere le notizie direttamente nella tua casella di posta!

Iscriviti alla newsletter

soluzioni self gdo

Post Recenti