Tutte le soluzioni offerte da Cegid per lo unified commerce

Pubblicato da Antonella Ratti | aggiornato il 7 febbraio 2022
Mi puoi trovare su:

🕓 Tempo di lettura: 4 minuti

soluzioni Cegid unified commerceLa prima rivoluzione nel mondo retail è stata l’adozione di un approccio multicanale, per favorire un’esperienza d’acquisto completa attraverso i singoli canali di vendita. Il passo successivo si è verificato con l’introduzione delle pratiche omnichannel, spinte dalla consapevolezza che il cliente potesse acquistare tramite diversi canali, anche passando da online a offline. Oggi, i retailer hanno bisogno di integrare ulteriormente la comunicazione con il pubblico, attraverso lo unified commerce. Con le sue soluzioni innovative, Cegid si pone proprio questo obiettivo; ne parliamo nell’articolo che segue.

Cegid per il retail: strumenti innovativi per il commercio unificato

La sfida attuale dei retailer riguarda l'offerta di un’esperienza di acquisto frictionless.

Cosa significa? A prescindere dal percorso e dai punti di contatto utilizzati dal cliente prima di effettuare un acquisto, la shopping experience deve essere fluida, continua e coerente, sia attraverso i canali digitali, sia nei punti vendita fisici.

Lo unified commerce è proprio questo: la possibilità di concentrarsi non solo sui singoli canali o sulla loro integrazione, ma sui possibili fattori di influenza nell'esperienza cliente, con l'obiettivo di renderla unica e personalizzata. Cegid offre soluzioni pensate per raggiungere questo risultato e soddisfare le richieste di una clientela sempre più esigente.

New Call-to-action

Perché scegliere un software gestionale Cegid?

Gli strumenti Cegid per un’esperienza di shopping unificata si concentrano sul favorire una maggiore visibilità di tutte le fasi della supply chain e dei fattori che possono essere coordinati per offrire un percorso d'acquisto ottimizzato:

  • inventario
  • staff
  • sistemi
  • canali

Il software creato da Cegid permette di gestire tutti i canali di vendita tramite un’unica piattaforma, mettendo sempre al centro la soddisfazione dei clienti che interagiscono con il marchio attraverso punti di contatto diversi e separati nel loro percorso d’acquisto, ma si aspettano che l’esperienza avvenga senza alcuna interruzione tra un canale e un altro.

Ad esempio, poter ordinare il prodotto online, magari tramite smartphone o dai social network, e ritirarlo o effettuare un reso in negozio senza problemi. Oppure, avere la possibilità di farsi consegnare un prodotto a domicilio, nel caso in cui non fosse disponibile in negozio.

In un mondo digitalizzato come quello odierno, i negozi, le catene e i franchising abbigliamento devono essere consapevoli delle opportunità a disposizione nel prossimo futuro.

Quali sono le innovazioni indispensabili in ambito retail?

Tra le tecnologie e i servizi che permettono di migliorare notevolmente l'esperienza d'acquisto, non possono mancare:

  • e-reservation, ovvero la possibilità di prenotare gli articoli online e acquistarli in negozio
  • click & collect, un servizio molto apprezzato che permette ai clienti di comprare e pagare gli articoli via web e ritirarli in store
  • clienteling, l’insieme di strategie finalizzate a conoscere a fondo i clienti, analizzando come e cosa acquistano, conoscere le tendenze preferite, i canali utilizzati per gli acquisti e i dati per creare campagne marketing personalizzate
  • pagamenti mobile, sempre più popolari e richiesti negli ultimi tempi
  • controllo in tempo reale del magazzino e della disponibilità dei prodotti, per offrire ai clienti un servizio ottimale
  • dispositivi mobili a disposizione dello staff di vendita, in modo che gli addetti possano facilmente muoversi per seguire il cliente in qualsiasi punto del negozio, avendo a disposizione informazioni su di lui, utili per avviare un’interazione proficua e consigliarli al meglio

cegidIntegrare queste funzionalità significa poter avviare strategie su misura, finalizzate a una piena soddisfazione e fidelizzazione del cliente. Per fare in modo che siano efficaci, è fondamentale disporre di strumenti adeguati che permettano di analizzare i dati e di avere una visione a 360° di tutti i punti di contatto tra cliente e brand.

I dati sono alla base di ogni strategia di unified commerce

Conoscere i gusti dei clienti rende lo staff di vendita consapevole e pronto a soddisfare ogni richiesta in modo adeguato, segnalando le promozioni esclusive comunicate per email o sms, oppure proponendo un prodotto potenzialmente interessante, in base ai suoi acquisti precedenti.

In questo modo, oltre a favorire le vendite, lo staff si dimostrerà attento al cliente e alle sue necessità, stimolando la creazione di un rapporto di fiducia, alla base di un’esperienza d’acquisto eccellente.


Tutto ciò che è stato descritto finora fa parte della digital transformation nel retail, il cui obiettivo non è tanto (o almeno non solo) l’incremento delle vendite, ma l’offerta di un’esperienza cliente indimenticabile. L’aumento delle performance di vendita sarà una diretta conseguenza della soddisfazione dei clienti.
Per avviare una vera trasformazione digitale, servono strumenti integrati e avanzati, in grado di raccogliere e analizzare i dati proveniente da qualsiasi piattaforma e canale.

La piattaforma Cegid è stata creata su misura per le esigenze del mondo fashion retail, se vuoi testare tu stesso le funzioni innovative, prenota subito una demo personalizzata e gratuita, cliccando qui!New Call-to-action

Argomenti: Fashion, Software gestionale negozio, omnichannel, unified commerce

Nel blog dedicato al settore, puoi trovare consigli utili e restare aggiornato sulle novità per gestire al meglio i tuoi punti vendita fashion retail, digitalizzando i processi per incrementare l’efficienza.

Iscriviti al Blog Fashion per ricevere le notizie direttamente nella tua casella di posta!

Iscriviti alla newsletter

New Call-to-action

Post Recenti